Pappami: il piatto commestibile, ecosostenibile e buono!!!!


Buondì a tutti e ben ritrovati.

Vi è mai successo di sentirvi talmente affamati da dichiarare che vi sareste mangiati anche il piatto? 

E poi, vi è mai successo di mangiarlo davvero? 
A me si, e mi è anche piaciuto!! 
Tra le novità curiose e golose da me scoperte negli ultimi tempi, c’è il piatto che si mangia: Pappami!

L’idea risale al 2007 ed è venuta alla società Trentuno s.p.a. che opera da tempo nel settore della ristorazione veloce, conta numerosi locali sparsi nel nord Italia e altrettanti numerosi dipendenti e collaboratori. 
L’esigenza di trovare un sostituto al piatto tradizionale di ceramica, che non comportasse le sue problematiche, che fosse usa e getta e anche ecosostenibile, ha ispirato la realizzazione del piatto commestibile Pappami e, dal 2011, la sua distribuzione. 
Pappami -il piatto che si mangia- è un prodotto italiano e brevettato a livello mondiale.

Essendo prerogativa dell’azienda offrire genuinità unita al rispetto per l’ambiente, il ciclo produttivo dello stabilimento sito a Rovereto (Tn),  garantisce questi principi attraverso l’innovazione: 
  • soli 28 g di acqua per la produzione di ciascun piatto 
  • utilizzo di 100% energia pulita
  • scarti distribuiti gratuitamente agli allevatori della zona e ri-valorizzati come mangime per animali
  • packaging ecosostenibile – cartoni riciclati e nastri adesivi in carta- pellicola prossimamente smaltibile nella carta.
  • genuinità del prodotto grazie ad ingredienti semplici, vegetariani, utilizzo di soli oli vegetali non idrogenati
  • no OGM- no coloranti
  • in progetto le linee gluten free e biologiche 

Come appena accennato, Pappami è fatto con ingredienti naturali e sani, è un pane secco, il suo sapore ricorda quello dei grissini, ed è buonissimo.

Gli ingredienti sono: 
Farina di grano tenero tipo 0, grassi vegetali non idrogenati, semola di grano duro, pasta acida di frumento in polvere, sale, lievito essiccato, zucchero, agenti lievitanti (E339. bicarbonato di sodio), farina di malto. 

Ha la forma simile ad un fiore e quelli che potrebbero essere i petali possono essere spezzati e consumati ad accompagnamento della pietanza in esso servita.

A prima vista può sembrare fragile e dare l’impressione che non possa essere sufficientemente robusto per pietanze liquide e calde come minestre e zuppe, invece è proprio qui che Pappami mi ha lasciata a bocca aperta: utilizzato/testato più volte con le zuppe, il piatto ha resistito alla perfezione, non si è inzuppato e non è diventato molliccio, contrariamente, è rimasto bello integro e asciutto e i suoi “petali”, spezzettati e tuffati nella zuppetta, sono stati graditi a me e ai miei commensali.

Il piatto Pappami è una soluzione pratica che viene incontro ad esigenze di catering, mense, bar ed enoteche, pic nick, feste all’aperto, sagre, feste private etc.

Il suo design esalta il contenuto del piatto e rende la tavola allegra ed invitante, la sua forma ergonomica ne permette una buona presa sui lati. Ha una capienza di oltre 300 cc e ha notevoli capacità termiche che consentono alle vivande di mantenersi calde.
E’ un perfetto sostituto del pane. A fine pasto non ci sarà da impegnare tempo e altre risorse per lavare i piatti,  ma avremmo degli avanzi che potranno tranquillamente essere differenziati nell’organico (o umido).


Pappami è un prodotto che sta ottenendo sempre più consensi e anche io lo promuovo: è stato in grado di sostituire egregiamente il tradizionale piatto, incuriosire gli ospiti e dare un tocco di originalità alla mia tavola.

L’azienda offre anche la possibilità di personalizzare i piatti Pappami con l’incisione -sul fondo o sulla corolla- di nome, marchio, logo, slogan o quello che ci pare.

Se il piatto Pappami vi è piaciuto, vi ha incuriositi, pensate che possa essere l’idea che stavate cercando per il vostro ristorante, locale, attività od evento, allora vi suggerisco di visitare il sito dell’azienda per scoprire meglio tutte le caratteristiche e le varie possibilità che il prodotto offre, cliccando QUI

Da parte mia per oggi è tutto, vi saluto e ringrazio per l’attenzione e vi rimando a prestissimo con una presentazione golosa, ma golosa che non vi dico!! Curiosi? Allora continuate a seguirmi.  Ciao!


Rispondi

0 commenti su “Pappami: il piatto commestibile, ecosostenibile e buono!!!!

  • serenella venturini

    ma che idea grandiosa che ha avuto quest'azienda..della serie " ho una fame che mi mangerei anche il piatto"…oltre che bello a vedersi deve essere anche tanto buono e sopratutto molto resistente…lo voglio provare anch'io…ogni volta quando invito i miei nipoti a pranzo la domenica è sempre un problema fargli magiare le verdure, magari con " PAPPAMI " ci riesco …lo cercherò….

  • Camilla Cami

    Un'idea originale da usare sia noi grandi ma in special modo per i nostri bimbi che a volte fan capricci quando è ora di mangiare, son certa che il mio monello con un piatto cosi' carino sarebbe rapito al contemplarlo e finirebbe in un attimo le verdure che tanto odia.

  • Giorgia Contu

    Ciao cara, conosco molto bene i piatti pappami, da un periodo a questa parte ne sento parlare spesso, sono davvero originali e croccantissimi!
    Ma sbaglio o nel piatto intravedo i culurgiones????? dimmi se sbaglio eh.. 😛

  • Milena Sileo

    Un'idea veramente unica…sarebbe ottima soprattutto divertente per i bimbi, è già un'impresa farli mangiare ma questo piatto penso aiuterebbe molto!!

  • Monica Murru Piga

    Che bello questo piatto che si mangia, viene voglia di mangialo tutto davvero insieme anche alle buonissime e invitanti pietanze che hai preparato tu! Guarda sai che faccio lo compro così magari invoglio anche il bambino a mangiare tutta la minestra con la promessa che può mangiarsi anche il piatto Pappami! 😛

  • micolcirid

    Questo piatto è davvero un'idea originalmente geniale!!! Non oso immaginare la gioia dei miei figli se gli servissi la cena in questo piatto edibile! Tra l'altro hai realizzato delle ricette davvero invitantissime!

  • Gemma Luciani

    Un'idea a dir poco geniale oltre che accattivante! Un modo sfizioso per accogliere gli amici per cena! Ricordo che qualche anno fa quando lavoravo in centro a milano mangiavamo l'insalatona in ciotole fatte con la pasta di pane! Era une vera goduria!

  • Lucrezia Verte

    Adoro quest'idea per me che odio dal più profondo del cuore fare i piatti sarebbe una soluzione geniale e gustosa.
    Spero di trovare nella mia zona rivenditori ne farò scorta e poi sai gli invitati come resteranno a bocca aperta di fronte a questo piatto?Grazie per la dritta

  • Marcel M.

    a casa mia si dice: ho una fame, che mi divoro tutto il piatto!!! ebbene si, adesso, possiamo asserirlo a gran voce, non più con un'accezione metaforica, ma di realtà!! questo piatto lo vedo adeguato anche per i miei nipotini, un modo per invogliarli a mangiare in questa gustosa novità…pappami, me ne ricorderò!

  • Claudia Cavenati

    Un'idea davvero carinissima che stupirà tutti, i bambini ma anche i grandi si divertiranno un mondo a mangiare anche il piatto!!!

  • mariafelicia magno

    un'idea carina e originale..perfetta per i grandi ma anche per i bambini inappetenti…sono molto curiosa di provarlo per capire che gusto abbia se sia più adatto per piatti più "asciutti" o per minestre e zuppe…

  • Pia

    davvero carina l'idea di un piatto che si mangia, i miei bimbi si divertirebbero a farlo. Devo dire che questi piatti sono anche molto carini e permettono di impiattare in modo originale e "gustoso"

  • Rebecca Marco

    Belli, innovativi, invitanti e appetitosi, questi piatti commestibili mi hanno già conquistata! Straordinario l'effetto contenitivo di zuppe e pietanze calde. Anch'io come te, appena ho guardato la foto ho creduto si sciogliessero al contatto con liquidi e calore, invece con grande sorpresa leggendoti ho scoperto l'esatto contrario! Voglio anch'io questi piattini! Con Pappami effetto stupore e successo sono assicurati!! 🙂

  • Mirella Ziliani

    Ma è fantastico! Immagino anche per un picnic stuzzicante e divertente..senza portarsi appresso stoviglieria di plastica inquinante questi fiori di pane allieterebbero i nostri spuntini senza inquinare! Divertentissimi da vedere sembrano anche così sfiziosi

  • Lucia Lucy

    Che bell'idea i piatti pappami, rendono originale e unico un aperitivo, ma anche un semplice piatto di zuppa! Immagino la gioia dei bambini nel mangiarsi il piatto.

  • dch17

    Questi piatti sono una proposta originale e anche divertenti in una cena informale fra amici, nella quale c'è sempre qualcuno che si complimenta dicendo" è così buono che mi mangerei anche il piatto…".

  • emanuela cortona

    che spettacolo.il piatto che si mangia.penso a quanto lavoro in meno avrei e come potrei davvero stupire i miei ospiti.devo assolutamente averli

  • Anonymous

    chissà se lo vedesse il mio nipotino, sarebbe molto curioso di assaggiarlo, chissà, magari mangerebbe anche le verdure grazie a questo piatto!
    Teresa

  • Ursula Ansa

    mi piace l'idea che si possa mangiare anche il piatto è un idea da proporre nelle feste cosi si evitano i piatti di plastica che inquinano molto

  • Alice

    Davvero una novità questi piatti pappami, mi piace l'idea di mangiare la cena e.. il piatto!! siii sono proprio curiosa di provarli, chissà se posso richiederli o trovarli in vendita da privato. Grazie Alice

  • Pina

    i piatti Pappami sono un'idea semplice e geniale al tempo stesso, i nostri bambini saranno più invogliati a mangiare anche le pietanze meno gradite e noi grandi potremmo fare delle scarpette sostanziose!!senza dimenticare il fatto che a fine pasto non ci sono piatti da lavare!!

  • Ela

    Ecco un'idea tanto originale quanto utile! Penso davvero che questa soluzione per un picnic sarebbe perfetta! E i nostri bimbi? Ne andrebbero matti! 🙂
    Devo dire che "Pappami" mi entusiasma molto, trovo sia semplicemente geniale!

  • Paola Rossi

    è una bellissima idea questa del piatto pappami, anche molto bella la forma, l'unico dubbio che mi sorge è: non diventa molle mettendoci dentro una minestra calda?

  • fely

    carini, divertenti ed originali…anche io pensavo si sfaldassero a contatto con i cibi e invece…da provare al più presto e che bella la possibilità di personalizzarli…

  • daniela effe

    I piatti pappami sono un'idea pratica e gradevole. Si sposano bene con molti piatti e possono rendere appetibile un piatto semplice. Bellissimi.

  • Anonymous

    Credo che lo utilizzeranno anche gli adulti, magari in occasioni divertenti. Un prodotto che riscuoterà successo, forse gli unici che non saranno d'accordo saranno i produttori di lavastoviglie.
    Erry