Girasole 🌻 fiore simbolo dell’estate: come coltivarlo e alcune curiosità

Se c’è un fiore che più di tutti simboleggia l’estate, quello è indiscutibilmente il Girasole.

Il suo aspetto, i suoi colori, la sua stagione. E’ un piccolo sole vegetale.

Il girasole è un fiore semplice ma di grande impatto visivo.

Impossibile non rimanere affascinati quando si costeggia un campo di girasoli, le ampie distese di giallo vivace, un esercito di teste coronate dritte e fiere sui lunghi fusti, tutte rivolte al sole come in adorazione.

🌻 La capacità del girasole di orientare fiori e foglie in direzione del sole si chiama eliotropismo.

Helinthus annuus, questo il nome scientifico del girasole, deriva dal greco helios, sole, e hanthus, fiore. E’ una pianta annuale comunemente diffusa. Viene coltivata sia a scopo alimentare sia ornamentale.

Quello che noi consideriamo il fiore del girasole è in verità un’infiorescenza che raggruppa numerosi piccoli fiori.

Solo i fiori più esterni sono dotati di ligule, che noi erroneamente chiamiamo petali.

girasole - girasole nano

🌻 Il girasole può arrivare fino a 3 metri di altezza, ma esistono varietà nane per la coltivazione in giardino e in vaso, molto apprezzate per composizioni floreali e a scopo decorativo/ornamentale.

🌻 La coltivazione in vaso e in giardino, in terreno ben drenante, è indicatissima anche qualora volessimo rendere vivace e vitale il nostro spazio aperto, il girasole, infatti, lasciato sulla pianta attira farfalle e uccellini ghiotti dei semi.

girasole con farfalla

🌻 Il Girasole è una pianta non particolarmente esigente. Ama il caldo, il clima afoso, i terreni ricchi.

La semina si effettua da primavera a giugno, interrando i semi a circa 2-3 cm di profondità e innaffiando. Dopo circa 10 giorni spunteranno i germogli.

La pianta cresce in fretta, in questa fase occorre mantenere il terreno umido e considerare un sostegno per il fusto (tutore o bastone).

Per il mantenimento della pianta non è necessario irrigare spesso, anzi è fondamentale evitare i ristagni di acqua che farebbero marcire in breve tempo la pianta e lasciare asciugare bene il terreno tra un’innaffiatura e l’altra.

semi di girasole

 

🌻 I semi di girasole hanno importanti proprietà nutrizionali.

Contengono un’elevata quantità di Vitamina E, tutte le Vitamine del gruppo B, una buona presenza di proteine ed interessanti livelli di Acidi Grassi, per lo più monoinsaturi e polinsaturi. Contengono inoltre fitosteroli, elementi in grado di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

🌻 La ninfa che si trasformó in girasole

Nell’antichità, manco a dirlo, il girasole rappresentava Apollo, il Dio del Sole. Vi è una leggenda che narra della bella ninfa Clizia, innamorata perdutamente di Apollo, che passava i giorni a scrutare il cielo per seguire con lo sguardo Apollo che col suo carro trasportava il sole. Apollo però non ricambiava il suo amore ed essa si trasformò in girasole.

Ninfa Clizia opera Louise Welden Hawkins (1849-1910)
la ninfa Clizia in opera di Louise Welden Hawkins (1849-1910) photo credits Restaurars

Anche per questo il girasole nel linguaggio dei fiori rappresenta l’amore e l’amore non corrisposto.

🌻 Il girasole è un fiore ideale per essere regalato perché esprime positività e allegria, vittoria e successo.

E’ perfetto da regalare per una laurea o il raggiungimento di un importante traguardo lavorativo, ma anche per augurare pronta guarigione e infondere coraggio e positività.

 

**** Photo credits: immagine opera ninfa Clizia dal blog che parla di arte RestaurArs – le altre immagini da Pixabay in libera licenza Creative Commons CC0

 

vialedeipensieri11/nelmiogiardino

Tra le mie varie passioni le piante e i fiori e in questo spazio cercherò di portarvi la mia esperienza sulle piante di casa, giardino, terrazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *