Il Correttore: come scegliere quello adatto alle proprie esigenze 3


Buongiorno girls e bentrovate,

oggi parliamo di piccole imperfezioni della pelle del viso, con qualche suggerimento per evitarne o limitarne la comparsa, i trucchi per camuffarli al meglio e dritte interessanti circa un prodotto di make up, direi indispensabile: il CORRETTORE.

Quando parliamo di imperfezioni della pelle del viso ci riferiamo generalmente a quei piccoli inestetismi che possono essere brufoli, segni lasciati dall’acne, piccole cicatrici, macchie, occhiaie e via discorrendo.

La prima regola per avere la pelle del viso curata e priva di imperfezioni è adottare una skincare quotidiana adeguata alle sue esigenze e caratteristiche.

 

Ogni prodotto che andiamo ad utilizzare sulla pelle del viso è fondamentale venga scelto con criterio, tenendo conto della tipologia di pelle (grassa, secca, mista), dell’età (pelle giovane, matura, molto matura), oltre a considerare necessariamente eventuali particolarità laddove presenti (pelle delicata, sensibile e reattiva, acneica, couperosica etc.).

Regole fondamentali sono, sempre e comunque, una buona detergenza al mattino, l’applicazione di contorno occhi, siero, crema da giorno, e un’altrettanto accurata pulizia alla sera, eliminando sempre ogni traccia di trucco e applicando un prodotto più corposo e nutriente che agisca sostenendo la rigenerazione cellulare che, sappiamo, si intensifica durante il riposo notturno.

Imperativo è mantenere la pelle pulita e libera quanto più possibile, preferendo un trucco leggero, soprattutto quando si parla di base make up, che non ostruisca i pori ma che faccia da barriera contro gli agenti esterni. Il tutto, naturalmente, abbinato a delle sane abitudini.

Con una corretta e costante skincare quotidiana guadagnerete nuovamente una pelle fresca, luminosa e sana.

Vediamo qualche fondamentale consiglio per evitare la comparsa dei principali difetti sul viso.

  • Se avete la pelle grassa e soggetta ad acne e volete evitare di trovarvi fra qualche tempo con tante piccole cicatrici che finirebbero per deturpare il vostro viso anche più del problema dermatologico stesso, dovete evitare di intervenire strizzando brufoli e punti neri, affidandovi invece alle cure di un bravo Dermatologo e facendo eseguire periodicamente una pulizia professionale delicata ed adeguata dall’estetista di fiducia.
  • Le macchie sul viso sono causate principalmente dall’esposizione al sole senza un’adeguata protezione, per questo è importante applicare sempre un prodotto dotato di filtri solari. Applicate cosmetici con filtri solari bassi durante la stagione fredda, medi nelle stagioni intermedie e a seconda delle condizioni del tempo e di quanto il vostro viso sarà esposto all’aria aperta, e proteggete sempre la pelle con protezioni solari elevate durante l’estate, specialmente se si prende la tintarella (questo, soprattutto per scongiurare problemi ben peggiori delle macchie sulla pelle).
  • Le occhiaie, altro antipatico “difetto estetico”, quando non sono dovute a predisposizione genetica o a problemi di salute, spesso sono la conseguenza di un cattivo riposo e di eccessiva fatica cui sottoponiamo i nostri occhi. Il primo passo è quello, naturalmente, di intervenire sulla causa, eliminandola. Se state solo attraversando un periodo stressante, cercate di ritrovare la serenità e adottate abitudini che vi aiutino a rilassarvi e riprendere il giusto riposo. Se lavorate tante ore al computer, indossare occhiali riposanti e cercare di fare frequenti pause.

il correttore occhiaie

Il mio problema sono proprio le occhiaie, dovute in gran parte all’insonnia di cui soffro a periodi alterni e al tanto lavoro che svolgo al pc quotidianamente. Riguardo all’insonnia, essendo il mio un problema che mi affligge da lungo tempo, ho fatto passi avanti rivolgendomi ad un professionista. Per le tante ore che passo davanti al pc, ahimè, sto letteralmente naufragando.

È scontato che il make up mi sia di grandissimo aiuto. Benchè ami un look naturale e cerchi di ricorrere al trucco lo stretto necessario, il correttore occhiaie è da sempre il mio più grande alleato.

Il correttore è il rimedio supremo a cui ci affidiamo per nascondere occhiaie, macchie, brufoli, rossori e altre piccole imperfezioni del viso.

Oggi il mercato offre ampia scelta di correttori in varie texture e numerose tonalità di colore, per riuscire a soddisfare ogni singola necessità.

Correttore occhiaie palette l'Oréal Paris correttori

Una gamma di correttori innovativa e ben assortita la propone L‘Oréal Paris, il noto marchio cosmetico che tutte conosciamo.

L’Oréal, sempre all’avanguardia con formule innovative e altamente performanti, mette a nostra disposizione correttori per ogni gusto e bisogno, da quelli in crema ai correttori fluidi, dagli illuminanti alle palette di correttori. Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta.

Ad arricchire la linea è arrivata la nuova palette Infaillible Total Cover che comprende correttori colorati ad alta copertura con pigmenti camouflage, dalla texture morbida e leggera, e a lunga tenuta.

Correttore occhiaie palette l'Oréal Paris correttori

Se hai delle imperfezioni da correggere ma non sai quali colori scegliere e in quali punti applicarli, L’Oréal, con lo strumento test che trovi sul sito, ti indica come fare.
Vedi esempio in foto del test che ho fatto per le mie problematiche.

 

Ma come scegliere il correttore adatto?

Partiamo dal colore e scegliamo un correttore che sia di un tono più chiaro del nostro fondotinta. Andrà applicato sopra il fondotinta.

Se invece abbiamo bisogno di correggere un difetto evidente come occhiaie scure, brufoli e macchie, allora abbiniamo il correttore colorato indicato per lo specifico problema, che andremo ad applicare sotto al fondotinta.

Idratiamo sempre la zona contorno occhi prima di applicare il correttore, diversamente otterremo di evidenziare rughe e secchezza ancor di più.

  • Arancio – Se dobbiamo coprire occhiaie bluastre o tendenti al violaceo, mascherare un livido o un ematoma, scegliamo un correttore aranciato.
  • Giallo/Avorio – Per mascherare le occhiaie brune ci servirà un correttore giallo o avorio.
  • Verde – Il correttore verde serve a mascherare rossori. Preferite il correttore in matita se dovete correggere brufoli, arrossamenti, capillari spezzati. Per rossori più estesi, come quelli dovuti a couperose vi sarà più pratico il correttore in stick.
  • Viola – Il correttore viola serve a correggere il tono della pelle e illuminare coloriti spenti. Utilizzato su pelli olivastre smorza il sottotono verde/giallo. Copre anche macchie gialle e uniforma l’abbronzatura non omogenea.
  • Rosa – Il correttore rosa rende la pelle luminosa e ravviva coloriti ingrigiti e spenti. E’ utile per nascondere occhiaie leggere dovute a stanchezza e illuminare zone del viso  come per lo strobing.

Quando applichi il correttore ricorda che quello correttivo colorato va applicato sempre prima del fondotinta.
Stendilo utilizzando i polpastrelli e cerca di sfumarlo picchiettando dall’interno verso l’esterno. Applica il fondotinta con il pennello o come ti trovi meglio e fissa il tutto con cipria trasparente.

Una volta individuato il correttore del colore adatto non ci resta che valutare quale texture sia meglio per noi.

I correttori possono essere in crema, fluidi, stick, in polvere etc., scegli il correttore a seconda dei bisogni della tua pelle. Se hai la pelle secca preferisci i correttori fluidi idratanti, si stendono con più facilità e non stressano la pelle.

Se la tua pelle è mista o grassa evita i correttori idratanti e opta per quelli in stick, dalla texture più cremosa e densa che ingrassa meno la pelle.

Per le pelli mature è consigliabile scegliere un correttore non troppo secco per evitare di evidenziare rughe e linee ancor di più.

Questi sono consigli di base che ti sarà utile ricordare quando andrai a comprare un nuovo correttore. Un bacio e alla prossima!


Rispondi

3 commenti su “Il Correttore: come scegliere quello adatto alle proprie esigenze

  • Lifest.99

    Come mi ha detto qualche giorno fa una mia amica ben nota anche a te, dovrei usare l’arancio sul viola, il giallo sul marrone e poi un po’ di rosa per… ecc ecc…questo per evidenziare lo stato penoso della mia situazione sul contorno occhi
    Ad Halloween non ho neanche bisogno di truccarmi, mi basta uscire di casa al naturale 🙁

  • Denise

    La nuova palette di correttori L’Oréal è eccezionale, mi sto trovando benissimo e riesco a camuffare occhiaie e altri difetti con facilità e alla perfezione.. altri correttori che ho usato finivano sempre per far notare il tentativo di mascheramento, evidenziandolo :/ Grazie per i consigli, alcune dritte non le sapevo 😉