Distilleria Zanin - Amarcord Line: liquori del passato riproposti in nuova veste.

Buongiorno amici, avete visto il film premio Oscar di Sorrentino “La Grande Bellezza”? Immagino di si.

A me è piaciuto moltissimo, l’ho trovato grandioso e sono ancora colma di fierezza per l’onorevole riconoscimento al nostro cinema.

Lo vedo e lo rivedo ed ogni volta afferro concetti che mi erano sfuggiti e non smette di offrirmi nuovi spunti riflessivi.
Oggi, però, non sono qui per farvi una recensione sul film, anche se l’argomento fierezza italica mi introduce bene a quello che vi andrò a presentare.

Io sono orgogliosissima di essere italiana.
Il nostro è un grande paese e checché ne dica chi riesce a vedere -forse per comodo- solo il negativo, è indiscutibilmente un paese che non ha eguali in molti campi e nei quali, quando non primeggiamo, siamo sempre tra i migliori.
Grandiosi nell’estro che si riflette nella sartoria, nella cucina, nel design, nell’arte, nell’inventiva e in tutto ciò che da secoli rinnoviamo mantenendo vive le tradizioni. Eccellenti nella qualità e nella genuinità di tutto ciò che produciamo, sia esso da mangiare, da bere, da indossare o da vivere.

Un settore che ci contraddistingue in tutto il mondo, spesso invidiato,  imitato e di cui certo possiamo andare fieri, è quello della distillazione, una vera e propria arte della quale vantiamo nomi divenuti simbolo, rappresentanti di liquori e distillati famosi in tutto il mondo.

Dell’antica arte distillatoria italiana troviamo a rappresentanza la famiglia Zanin che dal 1865 porta avanti, nel rispetto della tradizione, quell’antica sapienza affinata dall’esperienza, ereditata dalla cultura contadina, legata alla terra e alle preziose sue risorse

Distilleria Zanin - Amarcord Line: liquori del passato riproposti in nuova veste.

Zanin porta fino ai tempi nostri l’antica tradizione con lo stesso amore e la passione di sempre, ma anche con un pizzico di innovazione, che non guasta e che, anzi, si rende necessaria per non perdere per strada pezzi importanti che hanno fatto storia e che sono orgoglio del loro e nostro passato, del presente e che, in nuova veste, lo saranno nel futuro.
Infatti arrivata ad un certo punto, la famiglia Zanin guardando al passato ma allo stesso tempo proiettandosi nel futuro, si è resa conto che tanti oggetti di culto che facevano parte della nostra vita andavano scomparendo e che era arrivato il tempo di recuperarli e proporli in veste rinnovata, moderna e accattivante.
Da questa riflessione nasce l’idea di proporre le meravigliose mignon da 5 cl in vetro verniciato e serigrafato, prodotte in edizione limitata, che custodiscono al loro interno 10 diversi preziosi distillati di produzione Zanin.

Ogni mignon Zanin è una piccola opera d’arte da gustare e collezionare.

Distilleria Zanin - Amarcord Line: liquori del passato riproposti in nuova veste.

Ed ecco a voi i distillati che fanno parte dell’edizione limitata Amarcord Line:

  • Amami: un liquore cult degli anni ’40, delicato e persistente sprigiona note floreali e di frutta rossa.
  • Margot: un liquore fatto con infuso di ortica, dal fresco profumo di erba e un gusto unico. 
  • Dannata: liquore dolce e piccante, molto sensuale questo intreccio di aromi al coccolato e peperoncino. 
  • Proibita: assenzio, vietato ai tempi del fascismo, emerso nella discussa epoca dei poeti dannati, è il più intrigante distillato al mondo.  
  • Bambola: una novità assoluta, un liquore dolce alla violetta
  • Vanitosa: dedicato prevalentemente al popolo femminile, è un liquore ricco e dolce, molto aromatico.
  • Cordiale: il liquore che è stato un must nelle Forze Armate italiane. Aromatico e molto speziato
  • Regina: un liquore dal profumo ricco, vellutato e pieno.
  • Latte di suocera: riconosciuto tra i ordotti storici dell’azienda questo è un liquore secco, molto deciso, intenso e dal profumo armonico. 
  • Narciso: distillata da una miscela di vinacce pregiate, è una grappa morbida e delicata. 

Alcuni di questi liquori li conoscevo solo per fama, altri mi erano addirittura sconosciuti; è stato un immenso piacere per me, immergermi nella storia di questa azienda, conoscere i suoi eccellenti prodotti e poterne assaggiare alcuni.

Distilleria Zanin - Amarcord Line: liquori del passato riproposti in nuova veste.

Il formato da 5 cl vuol essere anche un messaggio per tutti noi che amiamo concederci un distillato di classe ma bevendo responsabilmente. Una piccola dose da gustare e non di cui abusare; mi piace il messaggio positivo!  ^_^

DANNATA è un liquorino stuzzicante, moderno, adatto ai golosi peccatori di gola.  Ha un bel colore rosso e  un sapore aromatico di cioccolato che ben si incontra con la nota gradevolmente piccante del peperoncino rosso. E’ perfetto come dopo pasto e può essere consumato sia caldo che freddo. Io, personalmente, lo preferisco freddo (da frigo e non freezer) e amo gustarlo sul gelato al triplo cioccolato: una vera goduria!!

Ho utilizzato il liquore Dannata nella preparazione di un delizioso dolce. Partendo da ingredienti semplici e mettendoci un pizzico di fantasia ho realizzato la Ciambella Dannata.

Distilleria Zanin - Amarcord Line: liquori del passato riproposti in nuova veste.

CORDIALE è un liquore che ricordavo vagamente per averlo servito alcune volte al bar dove per lunghi anni ho lavorato, ma che -ammetto- non avevo mai assaggiato.
L’ho trovato molto gradevole per la sua nota speziata e il retrogusto amarognolo che lascia in bocca un buon sapore. Deciso ma non estremamente forte nonostante i suoi 40°, è il classico liquore “da cicchetto”.
E’ di origine francese – il Cordial- ottenuto per macerazione o infuso di erbe e frutti in alcol, ma la nostra versione è più delicata, meno amara e dal colore molto più chiaro.
Il Cordiale veniva dato in dotazione ai soldati al fronte o di guardia, perché si scaldassero e traessero forza e coraggio nell’affrontare il gelo delle lunghe notti invernali.
Per questo motivo era conosciuto anche come “liquore degli Alpini“.
E’ ottimo servito come amaro digestivo o anche per la preparazione del Grog: 2/3 acqua calda+1/3 liquore, zuccherare e servire con fettina di limone).

Distilleria Zanin - Amarcord Line: liquori del passato riproposti in nuova veste.

AMAMI è il famoso rosolio, il liquore delle nonne, e non perché sia un liquore da vecchie ma perché è antico: le sue origini risalgono al Cinquecento, il suo nome deriva da “ros solis” che significa “rugiada del sole” e pare sia nato nei conventi, dove le suore mettevano a macerare nell’alcool i petali di rosa, ottenendo una deliziosa soluzione liquorosa che offrivano agli ospiti importanti.
Il rosolio è meglio usato come base per altri liquori e prende il nome dall’ingrediente con quale viene fatto (ad es. rosolio di menta, rosolio di lime, rosolio di arancia).

Con Amami di Zanin ho preparato una Torta con mele e bacche di Goji, speziata alla cannella e profumata col rosolio Amami di Zanin (un assaggio in foto sotto)


Se avrete la pazienza di attendere e seguirmi, nei prossimi giorni vi posterò la ricetta, ma nel frattempo ecco una foto in anteprima.. vi giuro che questa torta è deliziosissima!!

Ma torniamo a noi.

Immagino che queste deliziosissime mignon abbiano attirato l’attenzione di molti di voi.
Il design di ognuna di esse è accattivante, la forma semplice ma dalle linee morbide e sinuose, capaci di suscitare fascino rievocando periodi passati della vita di chi, come me, è abbastanza “datato” per ricordare quanto fossero presenti i liquori mignon e quanto impazzava collezionarli.

Per quelli di voi meno “vecchi” di me, questa collezione è sicuramente una buona occasione per scoprire ciò che di buono nel passato si produceva e che, per fortuna, si cerca di recuperare, dando a voi quella grande opportunità di poterne godere.
Trovate Zanin e tutta la sua storia, i suoi distillati, i numerosissimi premi e riconoscimenti ricevuti e tutte le info che vi possono servire, all’indirizzo

e sui social: 

Zanin Facebook

Distilleria Zanin – Amarcord Line: liquori del passato riproposti in nuova veste.
Tagged on:                     

0 thoughts on “Distilleria Zanin – Amarcord Line: liquori del passato riproposti in nuova veste.

  • 20 marzo 2014 at 12:41
    Permalink

    Evviva l'Italia sempre e comunque!!! Fiera ed orgoglisa di esserlo…siamo davvero grandi noi italiani in tutti campi e su tutti fronti…ma lasciamo per un attimo questo patriottismo e parliamo di questi fantastici liquori che mi hai presentato…Zanin è davvero una grandissima azienda e tutto ciò che propone è davvero di ottima qualità..io non ho visto il film che dici tu ma questi liquori mignon sono troppo bellissimi,le bottiglie molto orginali e poi che belli i nomi…!!! Mi piacerebbe tanto assaggiare il Rosolio AMAMI..mia nonna lo beveva sempre!!! complimenti per il tuo post!!!

    Reply
  • 20 marzo 2014 at 14:11
    Permalink

    guardo sempre con tanto interesse le bottigline di liquore in riproduzione mini che ha mia madre nella cristalliera, sembra vogliano raccontare tante storie e poi sono delle perfette riproduzione della bottiglia in formato originale, ero rammaricata dal fatto che non avrei mai potuto avere delle miniatura di liquori, ma sono felicissima di scorpire che la distilleria zanin ha realizzato questa edizione limitata, amarcord sarà mia grazie per la segnalazione

    Reply
  • 20 marzo 2014 at 14:31
    Permalink

    quanti ricordi con i mignon, amarcord è il termine adatto. Li comprerei volentieri, ma più per collezionarli che per berli (infatti terrei integre le bottiglie). terrò d'occhio questa azienda, mi ispira.

    Reply
  • 20 marzo 2014 at 15:00
    Permalink

    Belle e raffinate queste bottiglie e che bei prodotti, non li conoscevo e sono curiosa di visitare il sito, mi affascina molto, grazie per la segnalazione.

    Reply
  • 20 marzo 2014 at 18:25
    Permalink

    Frammenti di tempo vissuto, incroci di passioni andate. Curiosità da appagare, attrazione travolgente. Istanti da fermare, collezione da possedere. Ti ringrazio per l'invito, un assaggio da non rimandare.
    Erry

    Reply
  • 20 marzo 2014 at 20:27
    Permalink

    Se tanti stranieri fanno capolinea in Italia ci sarà un motivo no? Semplice perché qui ci sono tante bellezze!
    Molto carini i mignon, mio padre ha una mini collezione ed è gelosissimo, guai chi glieli tocca.

    Reply
  • 20 marzo 2014 at 22:25
    Permalink

    che belle queste bottiglie..le voglio collezionare tutte…
    non conoscevo questi liquori…vado a visitare il sito..
    la tua torta ha un aspetto stupendo..ci scrivi un post con la ricetta..?
    baci

    Reply
  • 20 marzo 2014 at 22:29
    Permalink

    non conoscevo questo brand, le bottiglie sono davvero spettacolari super bellissime e posso solo immaginare quanto sia buono il liquore in esso contenuto!

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 1:27
    Permalink

    è la prima volta che sento parlare di questa distilleria e devo dire che mi ha colpito subito, leggere quella lista di liquori mi ha messo una certa curiosità, proverei volentieri il liquore Dannata, mi stuzzica molto, complimenti per questo bel post di presentazione dell'azienda Zanin

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 8:11
    Permalink

    Quanti ricordi , ricordo queste bottigliette e anche una persona che le collezionava. I nostri liquori italiani sono ottimi. Favolosa la tua torta di mele . Buona giornata Daniela.

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 12:10
    Permalink

    Bello, un altro modo per studiare la nostra storia. Poi con quella buona torta, wowwwwwwww

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 12:42
    Permalink

    io sono vecchia come te e mi ha davvero fatto fare un tuffo nel passato! fortissima questa rivisitazioni di liquori famosissimi fatta dalla distilleria Zanin…..corro subito nel sito per vedere dove acquistarli!

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 12:44
    Permalink

    Hai ragione…tra tanti demeriti dobbiamo riconoscere al nostre Bel Pese l'arte culinaria e la maestria nei distillati e questi che presenti sono capisaldi della nostra storia!!!! Chi non ricorda il mitico Cordiale???? ma sai che non l'avevo piu' visto in commercio? Sono lieta di scoprire questa nuova versione…..faro' una bella spesa di liquori…grazie per la segnalazione.

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 14:16
    Permalink

    Che belle queste Mignon, mio papà è un'amatore di questi prodotti e gli voglio fare un bel regalo, grazie per la segnalazione.

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 14:38
    Permalink

    Conosco la distilleria Zanin e apprezzo molto i suoi prodotti davvero raffinati ed elegantissimi

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 16:19
    Permalink

    dannata! che bel nome. Comunque a parte tutto, non conoscevo zanin e la distilleria ma mi piacciono molto questi prodotti. Sono curiosa di assaggiarli. 🙂

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 16:50
    Permalink

    Non conoscevo questo brand… da come ne parli deve essere eccezionale e sicuramente lo provero.

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 16:57
    Permalink

    che belle queste bottiglie le voglio collezionare tutte, un brand nuovo per vado a dare uno sguardo nel loro sito grazie dei consigli

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 18:33
    Permalink

    Davvero straordinari questi liquori che trovo favolosi: favolosi nel nome unconventional, favolosi nelle bottiglie che sono davvero piccoli capolavori e favolosi per l'advertising che lascia il segno!

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 18:34
    Permalink

    Chi non consoce Zanin? un brand che fa parte della nostra storia! E i suoi mignon sono un vero gioiello! Tutti da collezionare!

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 18:38
    Permalink

    liquori davvero invitanti, zanin è davvero un brand molto rinomato

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 19:28
    Permalink

    non conoscevo questi liquori, devono essere ottimi, mi piace tanto il loro packing elegante e colorato

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 19:46
    Permalink

    mi colpiscono molto questi prodotti, sia per il design della bottiglia che per la varietà dei liquori, devo dire che c'è una ampia scelta, sarei curioso di provarne diversi, come il Proibita e Dannata, sarebbero inoltre delle bellissime idee regalo, son contento di aver scoperto grazie a te la Distilleria Zanin

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 20:29
    Permalink

    wowww che collezione fantastica, zanin ha avuto un'ottima idea a realizzare amarcord, vado a visitare il sito, ciaooo

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 20:57
    Permalink

    mamma mia questi liquori sono davvero molto simpatici,mi viene voglia di provarli.

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 21:44
    Permalink

    bellissime queste miniature, hanno davvero fascino e racchiudono sicuramente il meglio della tradizione italiana dei veri distillati, ogni liquore è da provare, intigranti nei nomi e sicuramente nei sapori

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 22:09
    Permalink

    Bellissime queste miniature di liquore, mi piace molto lo stile retrò che hanno adottato per la realizzazione, starebbero proprio bene nella mia vetrina, mi segno il nome Zanin 😉

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 22:18
    Permalink

    hanno quel che di vintage che mi affascina, io non li berrei forse, ma li collezionerei tutti per gli ospiti!

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 23:24
    Permalink

    ma che buono questo liquore!m'ispira proprio!

    Reply
  • 21 marzo 2014 at 23:49
    Permalink

    non sono un'amante di liquore, ma collezionerei queste bottiglie già solamente per la loro bellezza! sono super particolari! Veramente belle

    Reply
  • 22 marzo 2014 at 11:05
    Permalink

    Non sarò "datata" ma conosco bene le collezioni di liquori di cui parli. Conservo ancora gelosamente quelle dei miei nonni, che ogni tanto arricchisco di nuovi pezzi. Queste non possono davvero mancare! Le bottiglie hanno quasi lo stesso stile delle mie. Talmente belle che è quasi un peccato aprirle! Anche se da "golosa peccatrice" proverei sicuramente il Dannata! Cioccolato e peperoncino dev'essere fantastico!

    Reply
  • 22 marzo 2014 at 11:46
    Permalink

    L'amami e la dannata sono le mie preferite, non solo per il contenuto, ma soprattutto per il colore e la bottiglia che mi attrae già così. Li vogliooooo faccio anche io collezione di queste bottigliette di liquori e non ho mai visto queste, sarebbero la chiccheria in assoluto!

    Reply
  • 22 marzo 2014 at 12:11
    Permalink

    io sono giovanissima ma credo di aver sentito parlare di alcuni di questi liquori! di certo ora faccio leggere quest'articolo a mio padre, vediamo che dice lui!

    Reply
  • 22 marzo 2014 at 12:14
    Permalink

    no va beh……ma che meraviglia……hanno riproposto i liquori della mia gioventu'! Ricordo ancora il gusto del Dannata! Corro nel sito di Zanin…..spero ci sia lo shop on line!

    Reply
  • 22 marzo 2014 at 16:35
    Permalink

    Ma che belle queste bottigliette, così aggraziate, hanno un fascino incredibile. Da esporre con orgoglio!

    Reply
  • 22 marzo 2014 at 16:36
    Permalink

    Non conoscevo quest'azienda e ti dirò non sono molto ferrata in liquori ma di questi sicuramente farei la collezione fosse solo per la bellezza del packaging. Andrò a curiosare sul sito

    Reply
  • 22 marzo 2014 at 18:22
    Permalink

    Che carine queste bottiglie. Molto revival. Hanno dei nomi molto carini. 🙂

    Reply
  • 22 marzo 2014 at 20:36
    Permalink

    vorrei assaggiare quello in mezzo

    dario fattore – whosdaf

    Reply
  • 23 marzo 2014 at 1:25
    Permalink

    A parte la vasta selezione di liquori che è possibile trovare 😀 Sono incuriosita sopratutto da cioccolato e peperoncino 😀 buono 😀

    Reply
  • 23 marzo 2014 at 9:51
    Permalink

    Come te penso che il film "La grande bellezza" sia un bellissimo film e che l'Oscar se lo sia meritato. Questi liquori che ci hai presentato non li conoscevo e mi piace tantissimo il loro packaging, totalmente differente da quelli che si vedono comunemente nei supermercati. Spero di trovarli!

    Reply
  • 26 marzo 2014 at 12:46
    Permalink

    Il Cordiale…. mi hai fatto rivivere ricordi legati all'infanzia, quando i nonni di mia mamma (che hanno superato il secolo di vita!!) agli ospiti non offrivano le bibite alle quali siamo abituati ora, ma "un goccino di Cordiale per riscaldarci, vi va?"
    I liquori mignon della distilleria Zanin sono bellissimi da vedere, e anche nel concetto di un piccolo momento di piacere senza abusare dell'alcool. Ovviamente, quando si parla di eccellenze italiane come tu hai ben espresso nella premessa, si parla di eccellenze vere e sempre meritate.

    Reply

Rispondi