Melba-Red 2245

Buongiorno a tutti e ben ritrovati. 

Oggi parliamo di una crema viso-mani- corpo di altissima qualità, naturale, adatta ai vegani perché approvata dalla Vegan Society e racchiusa in un originale scatoletta che è un piccolo capolavoro di disign.

Viene prodotta in Inghilterra ed in Giappone e il suo nome è SteamCream.

Contenuta in un’originalissima scatoletta di latta che ne garantisce la freschezza a lungo, questa crema ha la particolarità, oltre che essere completamente naturale, di venir prodotta ed emulsionata attraverso vapore che ne mantiene intatte le proprietà degli ingredienti attivi

Questo processo, molto semplice ed artigianale, rende la crema morbida ed altamente efficace perché la pelle riesce ad assorbirla subito e gli oli essenziali penetrano a fondo. L’olio di mandorle, l’olio di jojoba e il burro di cacao contribuiscono a renderla morbida, liscia e vellutata e l’acqua di fiori d’arancio, la farina d’avena e la glicerina naturale la idratano in profondità a lungo. 

Melba-Red 2246

Gli ingredienti di questa crema sono tutti freschi e tracciabili e i conservanti contenuti nella formulazione sono in dosi molto basse (meno della metà del massimo consentito), quel minimo che basta a preservare la freschezza del prodotto che la presenza di acqua rende necessario (questa regola vale sempre, che si parli di cosmetici come di prodotti alimentari) . 

La SteamCream è davvero ottima e io mi sto trovando molto bene. 

La sua consistenza è leggera, morbida e  dovendo fare un paragone per descriverla certamente l’accosterei a quella dello yogurt.
L’ho utilizzata per alcune settimane e posso trarre le mie considerazioni.

Su viso e decolletè questa crema è fantastica! si è dimostrata particolarmente adatta alla mia pelle mista, si è comportata molto bene e l’ho trovata idonea anche come base trucco perché si assorbe velocemente, non lascia untuosità nemmeno in quei punti generalmente critici (zona T) e permette una buona stesura del maquillage, inoltre la sensazione di confortevolezza persiste a lungo. 

Sulle mani, stessa esperienza positiva: si stende velocemente grazie alla sua consistenza morbida ed altrettanto velocemente si assorbe, permette dunque di usare le mani subito senza dover attendere o temere di impiastricciare le cose che andiamo a toccare. 

Promossa come crema mani anche da mio marito che per via del suo lavoro ha sempre le mani “malandate”, dice che gli piace proprio perchè efficace e di rapido assorbimento.
 
Sul corpo non l’ho usata ma già il fatto che sia adatta anche a questo utilizzo la rende versatile.

La piccola scatoletta di latta nella quale è contenuta la rende invece funzionale, pratica per essere portata anche in borsa e ideale come crema da portare in viaggio o vacanza  per limitare il numero di  prodotti avendone tre in uno. 

La sua profumazione a me piace molto, prevale la lavanda e a me piace annusarla, infatti tengo la mia Steamcream sempre a portata di mano e ogni tanto scoperchio e inspiro… mi rilassa!

Il suo Inci è ottimo e ve lo mostro nella foto sotto. 

Melba-Red 2249

 

Qualcuno potrebbe storcere il naso per la presenza di un ingrediente dalla cattiva reputazione, il Triethanolamine, regolatore di Ph e qui utilizzato come legante,  ma la casa produttrice ci tiene a sottolineare l’innocuità di tale ingrediente inserito solo per mantenere legate tra loro le varie particelle oleose che diversamente risalirebbero in superficie. L’ingrediente, chiamiamolo “anomalo”, è segnalato con un bollino rosso nel biodizionario perché capace di interagire con gli acidi grassi diventando potenzialmente nocivo. 
Precisano, dunque, che i livelli di acidi grassi sono rigorosamente controllati e non vi è assolutamente motivo per preoccuparsi. 

Ci sono allergeni ma la loro presenza è del tutto normale perché naturalmente contenuti negli oli essenziali che qui sono tutti naturali. 

Stesso discorso vale per i due parabeni, contenuti naturalmente in molti tipi di verdura e di frutta, sono necessari per evitare l’attacco di batteri, muffe e lieviti che farebbero andare a male il prodotto. 

Ultimi nella lista e quindi contenuti in minimissime proporzioni, non c’è da inorridire per la loro presenza, del resto con alimentazione quotidiana ne ingeriamo dosi ben più preoccupanti. 

 Nota: Ricordiamo, per questo, che la Steamcream va consumata in breve tempo, solitamente più o meno entro i 12 mesi dal suo confezionamento ma per andare sicuri è meglio farlo entro i 6. In questa confezione potete vede il bollino applicato sulla destra che suggerisce l’utilizzo entro il 7/14, io credo che la finirò in poche settimane visto che mi piace da morire e voglio comprarne presto altre con scatolette differenti. 

 

Alla Steamcream sono stati assegnati due prestigiosi premi: il CEW Award  come migliore novità dei trattamenti quotidiani e il Pure Beauty Award per miglior packaging e design

 

fraiche 190 side  bows 224 side 1  gaudy side 1  japonisme 189 side  ma cherie 195 side 1 

Merita certo attenzione la sua confezione, come detto, si tratta di una scatoletta di alluminio, con coperchio che si svita ma la sua bellezza sta nella decorazione grafica.

Ovviamente riciclabile ma io credo che ognuno vorrà tenere per se la scatoletta e riutilizzarla per conservare piccoli oggetti (es. cuffiette auricolari, pinzette per capelli, collanine e piccoli bijoux) .

Le versioni sono tantissime e se ne aggiungono sempre di nuove, molti sono gli artisti che periodicamente chiedono di poter disegnare la scatoletta della Steamcream, considerate ormai delle piccole opere d’arte.

meadow side  noisette 192 side  ruby 226 side 1  porky rabbit side  prudence 162 side

Quelle che vi mostro sono solo alcune delle mie preferite, ma sappiate che sono davvero tante e c’è l’imbarazzo della scelta, se potessi le collezionerei tutte!! 

Una delle ultime collezioni messe on line è quella dedicata ai segni zodiacali, bellissima!!

tsubaki 235 side  vinyl side  verona 238 side  three little boys 215 side original side 1


La Steamcream è in formato da 75 g e costa € 15,35, acquistarla sul sito, anche se è in inglese, non è complicato, basterà aiutarsi con un traduttore google. 
Prodotto promosso e consigliato!!!  

http://www.steamcream.co.uk/

 

http://www.facebook.com/STEAMCREAMUK 


 

SteamCream: dall’Inghilterra la crema mani-viso-corpo al vapore
Tagged on:

0 thoughts on “SteamCream: dall’Inghilterra la crema mani-viso-corpo al vapore

  • 29 aprile 2013 at 9:53
    Permalink

    Inci favoloso, e dalla tua accuratissima e personale descrizione sembra davvero un prodotto irrinunciabile, versatile e davvero efficace. Che bello poi il packaging!

    Reply
  • 29 aprile 2013 at 11:56
    Permalink

    Davvero carinissime le confezioni di queste creme, non le conoscevo!!
    Grazie per le informazioni, ci farò un pensierino 😀 

    Reply
  • 29 aprile 2013 at 15:29
    Permalink

    Le thin steamcream sono sempre una piacevole visione! Una chicca! Una più bella dell’altra! La tua è deliziosa! e che dire del profumo di lavanda della crema soffice contenuta? Uno spettacolo

    Reply
  • 29 aprile 2013 at 16:32
    Permalink

    davvero un’ottima crema fatta con i migliori ingredienti! bellissima anche la scatoletta che una volta finita la crema si può riutilizzare a proprio piacere!

    Reply
  • 29 aprile 2013 at 17:59
    Permalink

    davvero belli questi barattoli ci potrei fare una spendida collezzione e di sicura anche la crema deve essere ottima ..

    Reply
  • 29 aprile 2013 at 20:24
    Permalink

    Ottima crema mani, leggera e molto profumata. Si assorbe abbastanza velocemente e la confezione è così carina che quando finisce la crema la si potrebbe riutilizzare come portaoggetti!!!

    Reply
  • 29 aprile 2013 at 20:48
    Permalink

    davvero molto belle queste creme e molto carine le scatoline,davvero eleganti e simpatiche,mi piacerebbe provare queste creme.

    Reply
  • 29 aprile 2013 at 21:53
    Permalink

    queste creme sono favolose e poi le scatoline sono vere opere d’arte ma sai che ora che ci penso bene sarebbero un perfetto regalo per la festa della mamma

    Reply
  • 29 aprile 2013 at 22:25
    Permalink

    anche io ho usato una crema steamcream e mi sono trovata molto bene! unica avvertenza….utilizzarla nel breve periodo perchè non avendo conservanti ed essendo assolutamente naturale…..con il
    tempo perde di consistenza. ma tanto è talmente buona che la utilizzerai tutti i giorni e finirà presto 🙂

    Reply
    • 2 maggio 2013 at 7:59
      Permalink

      Grazie Giusy, avevo scordato di scrivere questa avvertenza ma ora l’ho aggiunta. Comunque con la Steamcream non si rischia di farla andare a male, anche a me piace molto e credo finirà
      prestissimo!   baci!

      Reply
  • 30 aprile 2013 at 0:02
    Permalink

    Adoro steamcream! è una crema multifunzionale che non può di certo mancare nel beauty di ogni donna. Amo gli ingredienti, il soave profumo alla rosa damascena e i loro packaging reciclabili
    ecocompatibili 🙂

    Reply
  • 30 aprile 2013 at 0:31
    Permalink

    la steamcream è sempre nella mia borsetta ..la scatolina è troppo cool! io la compro alla rinascente a milano!

    Reply
  • 30 aprile 2013 at 1:08
    Permalink

    Adoro questa crema morbida soffice ed efficace, ma adoro anche le scatolette che sono veri e popri capolavori, che conservo anche dopo aver finito il contenuto.

    Reply
  • 30 aprile 2013 at 17:46
    Permalink

    ho adorato da subito questa crema…all’inizio colpita dalla sua confezione.poi dal profumo e per finire dalla morbidezza che lascia il suo passaggio.carinissima anche da regalare

    Reply
  • 30 aprile 2013 at 18:29
    Permalink

    Adoro il packaging delle loro creme! Non vedo l’ora di provarla 🙂

    Reply
  • 30 aprile 2013 at 21:11
    Permalink

    bellissime le confezioni di queste creme anglosassone. ho abuto modo pure di testare la crema ed è ottima

    Reply
  • 30 aprile 2013 at 22:00
    Permalink

    adoro questo brand e i loro magnifici prodotti, cosi delicati e profumati e le confezioni sono stupende e originalissime.

    Reply
  • 1 maggio 2013 at 9:52
    Permalink

    Hai descritto benissimo questa crema e mi hai fatto davvero venir voglia di provarla! Grazie per le preziose info sull’INCI che altrimenti non sarei stata in grado di capre a fondo! Sono
    d’accordo con te.. non è che una cosa  nociva di per sè, bisogna vedere la quantità e con cos’altro si va a collegare… sei davvero esperta!

    Reply
  • 2 maggio 2013 at 20:08
    Permalink

    Un ottima crema con delle scatole fantastiche

    Reply

Rispondi