Scendono dai boschi di neve color cenere


 

                                           foto lupi 7004

 

Scendono

dai boschi di neve color cenere 
i lupi, 
lungo sentieri irti, 
antiche cicatrici pietrose 
tra ripide rocce gelate a strapiombo, 
timorosi e fragili 
e inquieti 
nelle loro paure 
perse ormai nel tempo. 
Appena acquietata 
la loro sofferenza 
dal cielo che nasconde 
la luna 
nel buio di boschi 
di cedri gelati, 
abbracciati solo da rampicanti 
stanchi 
mentre lontana nell’ombra 
non muove le ali 
l’aquila,
come immobile nel cielo 
a chi la guarda. 
Cammina stanco il lupo 
dal pelo grigio e arruffato,
sul bordo 
di un dirupo profondo, 
lontane appena le grida 
del fiume arrabbiato, 
con le sue acque scure e gelide. 
Cerca nel buio della notte 
i tuoi occhi irrequieti 
ballando con loro 
una danza silenziosa, 
muta e così fragile,
carezzando i suoi sensi.
Ma poi fugge svelto,
impaurito
dalle tue mani che lo cercano, 
cariche d’affetto. 
Troppe ferite 
così antiche 
mai sopite. 
È così facile 
per lui 
amare nel buio della notte 
avvolgente e quieta. 
Piove la mia solitudine
antica
nell’animo inquieto.



Rispondi

0 commenti su “Scendono dai boschi di neve color cenere