La strana coppia: Calypso Fleur de bain e Lush Whoosh


La strana coppia1

 

 

Conoscete Lush


Io si, da parecchio. Uso molti dei suoi prodotti cosmetici naturali e ed è un marchio che mi piace per svariati motivi. Ho anche la fortuna di avere un centro commerciale vicino casa, il quale ospita un grazioso punto vendita, così, ogni volta che vado al super a fare la spesa, le buone essenze profumate che invadono quasi tutto il centro commerciale, finiscono per attirarmi al negozio. 

Succede che, una volta dentro, per quanto incuriosiscono i cosmetici Lush, risulti impossibile trattenersi dalla voglia di toccare e annusare ogni prodotto, e, alla fine -inevitabilmente- si esce dal negozio con il sacchetto di carta pieno di strampalati prodotti ultraprofumati. 


La strana coppia2

Tra i miei acquisti più gettonati c’è n’è uno che mi sfizia troppo, sia per la consistenza che per la profumazione:  Whoosh!!


Il nome è quanto mai azzeccato visto che si tratta di una cosa che sguscia via dalle mani e la parola “whoosh” riesce subito a dare questa impressione. 

Si tratta di un docciaschiuma ma è sotto forma di tremolante e sgusciante gelatina

A parte la “sfizioseria” di questo divertente cosmetico, amo da impazzire il suo deciso, fresco, frizzante profumo di agrumi, che trasmette carica ed energia positiva, per una doccia mattutina capace di risvegliarmi per bene.


Ha un colore blu elettrico che già di suo dà una carica incredibile, unito alla grintosa essenza data dalla tripla spremuta fresca di agrumilimone, pompelmo, lime– e alla sua consistenza gelatinosa, giocosa e gradevole a contatto con la pelle, riesce a dare una bella botta di sensazioni positive.  

 

Fleur-de-bain.jpg

Il docciaschiuma Lush Whoosh si sarebbe potuto posizionare tra i primi 10 miei preferiti, non fosse che a fargli perdere punteggio è la presenza del Sodium Laureth Sulfate che, come vi ho già sottolineato spesse volte, è uno schiumogeno molto aggressivo e sulle pelli sensibili come la mia non è per niente ideale.


Poiché non voglio rinunciare a questo prodotto, ma non potendolo utilizzare troppo spesso, lo acquisto per mio marito e poi glielo “rubo”.


Gli uomini (specie quelli con mio marito) sono molto più pratici rispetto a noi donne, e le qualità positive che posso trovare nella particolarità di un prodotto divertente, gelatinoso, sfuggente come Whoosh, mio marito non le “capta” e, anzi, finisce per trovarle snervanti e inutili, così, per evitare che si snervi troppo, ho escogitato un metodo “antisguscio”: intrappolare la gelatina Whoosh tra la morbida retina della spugna da bagno

Calypso Fleur de bain

 

 

La spugna da bagno Calypso Fleur de bain è un morbido fiore fatto di fibra antiallergica. Grazie alla sua particolare struttura reticolare, basta anche pochissimo sapone perché si generi abbondante e morbida schiuma. 


Questa spugna è leggerissima, delicata sulla pelle, asciuga in fretta ed è dotata di cordino per poterla appendere. 

 


La strana coppia3

Quando uso la gelatina Whoosh -onde evitare che se la svigni schizzando via di mano e scivolando in lungo e in largo per il piatto doccia manco fosse un bambino in un parco acquatico- la intrappolo all’interno della retina-spugna e riesco tenerla a bada ottenendo, per giunta, un’abbondantissima schiuma.

 


Una volta terminato l’utilizzo, ricordiamoci di liberare la gelatina dalla retina e di riporla nel suo vasetto, richiudendo bene il coperchio. Non fate come me, che l’ho lasciata appesa dentro la retina e il giorno seguente l’ho ritrovata tutta “spatasciata” nel box doccia, frantumata talmente in tanti piccoli pezzettini che non sono riuscita a recuperarla. 


La strana coppia5

Whoosh e Fleur de Bain sono una coppia tanto strana quanto strepitosa!! 


La gelatina da bagno Whoosh è possibile utilizzarla anche in versione ice, ovvero, riporla in congelatore e dopo averla resa solida, utilizzarla a mò di sapone solido ghiacciato, per una doccia freschissima e rinvigorente. (mai provata così, io temo il gelo!!) 

 

 

Fleur de bain fa parte della linea di spugne da bagno Senses di Calypso -brand della Spontex– presente nella maggior parte di supermercati nel reparto dedicato all’igiene e alla bellezza, il cui prezzo è generalmente al di sotto di € 2,00 ed è disponibile anche in altri colori. 

 

 

Whoosh di Lush si può acquistare on line nello store dell’azienda o in uno dei punti vendita presenti (solitamente) nei centri commerciali. Il formato che vi mostro è da 100 g e costa € 5,50, ma è disponibile anche in formato da 240 g il cui costo è di circa 10,50.


Per oggi è tutto, vi saluto e alla prossima!  Ciao  


Rispondi

0 commenti su “La strana coppia: Calypso Fleur de bain e Lush Whoosh

  • Erry

    Effettivamente il tuo uomo non ha tutti i torti, normalmente i maschi amano la praticità. Il tuo espediente va in quella direzione e rende piacevole l’utilizzo di questi prodotti.

  • Rosy Eurocontest

    Conosco alcuni prodotti Lush e sono ottimi, non conoscevo però questi di cui parli tu nè la spugna Calipso e mi piacerebbe provarli, grazie delle info, vado a vedere il sito!

  • Serenella Venturini

    Ma è fighissima questa gelatina da bagno Whoosh che propone Lush…io ho sentito molto parlare di questo brand ma ancora non ho mai acqusitato niente, ma questo prodotto è fantastico e mi
    incuriosisce e non poco…la spugna invece la conosco benissimo , mi piace e mi regala dei veri momenti di benessere e relax!!!  

  • Micol

    Sarà anche strana come coppia ma ammetto che mi intriga parecchio! Un modo per concedersi un piacevole momento di coccola! Tra l’altro hai abbinato la mia spugna preferita Calypso con uno dei
    brand che più adoro per ilosofia e valori: Lush! … mi sa che ti imito al più presto!

  • milena sileo

    questa spugna della Calypso ce l’ho anch’io ed è fantastica, una carezza sulla pelle che risveglia i sensi ed accoppiata alla gelatina doccia della Lush è fantastica!!

  • marcel m.

    hai escogitato uno stratagemma davvero eccezionale…ah, se non ci fossimo noi donne: cerchiamo dei prodotti buoni ed originali , quali Whoosh, che mi ha davvero incuriosito…. e troviamo pure
    le soluzioni quando c’è qualche problema, come quello di intrappolare questo prodotto nella spugna, così da avere due risultati in uno…ebbene non avevo mai visto questo particolarissimo
    bagnoschiuma, ma sono sicura che a mio marito, a differenza del tuo, piacerebbe molto…mi toccherà regalarglielo…ma me ne dovrò prendere io cura, richiudendolo nel vasetto, perchè stratto
    com’è gli farebbe fare la stessa fine che gli hai fatto fare tu!!! 🙂

  • giovanna

    che bella accoppiata whoosh di lush mi piacerebbe provarlo per me è una novità invece la spugna la utilizzavo ma
    siccome mi rilassava fin troppo nei mie lunghi bagni in acqua bollente in eterno relax da dimenticare tutto ho dovuto non usarla più perchè il tempo scorre velocemente

  • Rocco

    ho un punto vendita Lush non distante da casa, mi hai dato una bella idea per un regalo natalizio con questa strana coppia che ci hai ottimamente presentato

  • Maria Loi

    ma che bella coppia e che bello quel bagnoschiuma lush! Sarebbe divertente usarlo più per gioco e poi con quella spugna Calypso almeno non scivola hai avuto un’idea geniale!

  • Monica

    che bello questo bagnoschiuma lush non lo avevo mai visto e ovviamente mai provato! Anche la spugna è molto comoda io la uso sempre come tutti i èprodotti calypso e spontex che non mancano mai a
    casa mia!

  • pia taddeo

    ma questo prodotto è favoloso, mi piace tantissimo l’idea che sia una gelatina profumata e morbida a sostituire il classico doccia schiuma, poi hai avuto un’idea geniale ad intrappolarla nella
    spugna, hai creato un vero e proprio accessorio di bellezza 🙂

  • anna santese

    conosco benissimo questa azienda il loro marchio la loro politica aziendale e sopratutto i loro magnifici dolcissimi prodotti cosi profumati e deliziosi.

  • Lucia Lucy

    Conosco benissimo sia whoosh che la spugna calypso fleur de bain, ma non ho mai pensato di usare i due prodotti insieme. Adoro i cosmetici lush!!